Canoni di abbonamento alla radiodiffusione per l’anno 2018


Per l’anno 2018 i canoni di abbonamento speciale per la detenzione fuori dell’ambito familiare di apparecchi radioriceventi o televisivi, i canoni di abbonamento speciale dovuti per la detenzione di apparecchi radiofonici o televisivi nei cinema, teatri e in locali a questi assimilabili rimangono fissati secondo le precedenti misure (Ministero dello Sviluppo Economico – Decreto 21 dicembre 2017).

CANONI DI ABBONAMENTO SPECIALE ALLA TELEVISIONE PER LA DETENZIONE DELL’APPARECCHIO FUORI DALL’AMBITO FAMILIARE (Escluse tassa di concessione governativa o comunale e I.V.A.):
a) alberghi con 5 stelle e 5 stelle lusso con un numero di camere pari o superiore a cento – Euro 6.528,27
b) alberghi con 5 stelle e 5 stelle lusso con un numero di camere inferiore a cento e superiore a venticinque; residence turistico-alberghieri con 4 stelle; villaggi turistici e campeggi con 4 stelle; esercizi pubblici di lusso e navi di lusso – Euro 1.958,49
c) alberghi con 5 stelle e 5 stelle lusso con un numero di camere pari o inferiore a venticinque; alberghi con 4 e 3 stelle e pensioni con 3 stelle con un numero di televisori superiore a dieci; residence turistico-alberghieri con 3 stelle; villaggi turistici e campeggi con 3 stelle; esercizi di prima e seconda categoria; sportelli bancari – Euro 979,23
d) alberghi con 4 e 3 stelle e pensioni con 3 stelle con un numero di televisori pari o inferiore a dieci; alberghi, pensioni e locande con 2 e 1 stella; residenze turistiche alberghiere e villaggi turistici con 2 stelle campeggi con 2 e 1 stella; affittacamere; esercizi pubblici di terza e quarta categoria; altre navi; aerei in servizio pubblico; ospedali; cliniche e case di cura; uffici – Euro 391,68
e) strutture ricettive di cui alle lettere a), b), c) e d) della presente tabella con un numero di televisori non superiore ad uno; circoli; associazioni; sedi di partiti politici; istituti religiosi; studi professionali; botteghe; negozi ed assimilati; mense aziendali; scuole, istituti scolastici non esenti dal canone ai sensi della legge 2 dicembre 1951 n. 1571come modificata dalla legge 28 dicembre 1989, n. 421 – Euro 195,87
Per la detenzione, fuori dall’ambito familiare, di soli apparecchi radiofonici è dovuto un canone annuo di abbonamento di euro 28,79 euro (escluse tassa di concessione governativa o comunale e I.V.A.).
f) Cinema, teatri, discoteche:
– Cinema, cinema-teatri, discoteche, di categoria extra – Euro 315,97
– Cinema, cinema-teatri, discoteche, di 1a categoria – Euro 315,97
– Cinema, cinema-teatri, discoteche, di 2a categoria – Euro 315,97
– Cinema, cinema-teatri, discoteche di 3a categoria – Euro 315,97
– Cinema, cinema-teatri, discoteche, di 4a e 5a categoria; teatri-tenda; stadi e piazze (solo canone base per visione gratuita) – Euro 243,51.